was successfully added to your cart.
A.Co.I. NewsNews

Associazione Coaching Italia | Associazione Italiana Coach Professionisti

Associazione Italiana Coach Professionisti

Il 26 gennaio 2013 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, dopo un lunghissimo iter parlamentare, la legge 14 gennaio 2013, n. 4 contenente “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”. L’Italia è il primo paese europeo ad approvare una legge in cui il Coaching – in quanto professione non regolamentata – viene disciplinata dallo Stato.
Questo risultato è un importante passo in avanti verso l’affermazione della professione del Coach Professionista in Italia e nel mondo.

La legge coinvolge tutti i Professionisti che non svolgono attività organizzate o disciplinate da specifici ordini e collegi.

In realtà, la legge è diretta anche a regolamentare il funzionamento delle Associazioni di stampo privatistico che dovranno disciplinare l’operato dei Professionisti, nonché prevedere i requisiti e le modalità di attestazione e riconoscimento della pratica professionale.
La Legge contiene disposizioni che sono direttamente applicabili alle persone fisiche che svolgono tali attività professionali, indipendentemente dalla loro appartenenza alle Associazioni di Categoria.

La legge in oggetto impone ad ogni Professionista coinvolto, di contraddistinguere e segnalare la propria attività in ogni documento e rapporto scritto con il cliente/utente con l’espresso riferimento alla legge stessa. E’ importante comprendere che il mancato rispetto dell’obbligo costituisce pratica commerciale scorretta ed è sanzionabile ai sensi del titolo III della parte II del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 Codice del consumo che prevede pesanti sanzioni pecuniarie nei confronti degli inadempienti.
E’ quindi di fondamentale importanza che tutti i liberi Professionisti si adeguino immediatamente alle prescrizioni di questa norma.

Attualmente, in mancanza di chiarimenti ufficiali, si suggerisce di inserire nella documentazione prevista la dicitura “Professionista e attività professionale di cui alla legge 14 gennaio 2013, n. 4”.

La nostra Associazione si riserva di fornire ulteriori informazioni e suggerimenti sulla legge a tutti i Soci, con particolare riferimento alla natura dei documenti che dovranno recepire la suddetta indicazione.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Leave a Reply