L’accesso ad A.Co.I. e la Qualificazione Interna sono legati al recepimento della “Norma Tecnica UNI sulle Competenze del Coach“, al numero di ore di Formazione, all’esperienza nell’esercizio della professione e alle competenze acquisite. I Coach Professionisti A.Co.I. rispettano elevati standard di professionalizzazione, rigorosi standard formativi e di pratica professionale. Possono fornire ai Clienti servizi eccellenti e un severo rispetto del Codice di autoregolamentazione A.Co.I.

A.Co.I. prevede tre livelli di Qualificazione Interna:

  • A.C. Associate Coach A.Co.I
  • E.C. Expert Coach A.Co.I.
  • M.C. Master Coach A.Co.I.

Associate Coach A.Co.I.*

  • 30 crediti formativi obbligatori/anno

Expert Coach A.Co.I.

  • 30 crediti formativi obbligatori/anno
  • 40 ore di formazione continua specifica/anno
  • 5 Servizi di Coaching documentati/anno
  • 90 ore di erogazione servizi di Coaching/anno (Scarica il modulo di Autocertificazione)

Master Coach A.Co.I.

  • 30 crediti formativi obbligatori/anno
  • 60 ore di formazione continua specifica/anno
  • 10 Servizi di Coaching documentati/anno
  • 170 ore di erogazione servizi di Coaching/anno (Scarica il modulo di Autocertificazione)

*Per la prima Iscrizione e l’ottenimento della prima Qualifica Associate Coach A.Co.I. occorrono:

  • 100 ore di Formazione (Corso professionalizzante)
  • Esame di primo Accesso ad A.Co.I.
  • Pratica documentale
  • 20 ore di Tirocinio Didattico

Qual è lo scopo della Qualificazione Interna?

  • Garantire ai Coach Professionisti e alle Scuole di Formazione di raggiungere alti standard di qualificazione professionale.
  • Consolidare l’immagine della professione del Coach Professionista come una attività professionale autorevole, evoluta e indipendente.

Benefici

  • Migliorare l’affidabilità e rassicurare i Clienti, offrendo un vantaggio competitivo
  • Dimostrare di possedere alti standard professionali
  • Dimostrare che si condivide un rigoroso controllo esterno
  • Dimostrare che si possiedono competenze specialistiche
  • Allinearsi alla Norma Tecnica UNI sulle Conoscenze, Competenze e abilità di Coaching per l’ottenimento della certificazione delle Competenze del Coach
  • Rafforzare la visibilità e l’integrità della professione di Coaching a livello nazionale e internazionale

Continuità

Per mantenere il livello di Qualificazione Interna raggiunto è necessario garantire la continuità di iscrizione ad A.Co.I. e il rispetto dei criteri sopra menzionati. Nel caso in cui il Socio non maturi il numero dei crediti formativi previsti per la formazione continua e/o non documenti il numero di servizi di Coaching e/o le ore di riferiti al livello di Qualificazione Interna raggiunto, regredirà automaticamente alla qualifica iniziale (Associate Coach), fatta salva l’applicazione delle norme e dei regolamenti interni circa la procedura di accesso ad A.Co.I. (qualora non siano stati maturati i 30 crediti formativi riferiti alla formazione permanente obbligatoria annuale).

Criteri di attinenza dei Corsi di Formazione continua specifica

La formazione deve essere coerente con l’attività del Coach Professionista e deve risultare compatibile con specifiche esigenze professionali. Genericamente sono ammessi:

  • Corsi di Specializzazione riguardanti i settori del Life, del Business e dello Sport Coaching
  • Corsi di Approfondimento monografici su singoli temi attinenti il Coaching professionale:
    • Comunicazione e/o Relazione
    • Leadership
    • Intelligenza Emotiva
    • Allenamento delle facoltà mentali (concentrazione, attenzione, lettura veloce, mappe mentali, etc.)
    • Formazione Universitaria (è ammessa la partecipazione a corsi di laurea universitari riferibili a diverse facoltà come ad esempio le facoltà di psicologia, pedagogia, filosofia, sociologia, scienze della comunicazione, scienze della formazione, etc.) con relativa Certificazione attestante iscrizione, esami e voto
    • Corsi con un evidente contenuto tecnico-metodologico capace di migliorare le performance professionali del Coach Professionista

ATTENZIONE – Tutti i Corsi, non presenti nel calendario della formazione obbligatoria annuale, dovranno essere presentati dal Socio/Coach preventivamente (almeno 15 giorni prima) alla Segreteria Organizzativa, che esaminerà la corrispondenza tra il contenuto e i criteri di attinenza. L’esito positivo della prima valutazione permette di accedere alla valutazione da parte della Commissione del Consiglio Direttivo preposta che a proprio insindacabile giudizio, senza obbligo di motivazione del rifiuto, deciderà se riconoscere la validità della proposta ai fini della “formazione continua specifica”. Sono da intendersi esclusi a priori i seguenti Corsi: olistici, crescita e sviluppo personale, yoga, reiki, mindfulness, public speaking, marketing, branding, rebirthing, counseling, vendita. Inoltre, è da escludersi la partecipazione ai grandi eventi formativi nazionali e internazionali.